Prossimi Eventi

Nessun evento

Meteo

Immersioni all'Argentario

I siti di Immersione raggiungibili in pochi minuti dal Porto sono situati tutti attorno al promontorio dell'Argentario. Quì di seguito i più importanti e i più visitati. Clicca sull'immagine a fianco per ingrandirla.mappa argentario

L'Isolotto

Profondità consigliata: 30 mt

Difficoltà: media

Morfologia: parete con grotte

Grotte colorate da spugne di vario tipo e parete con splendide gorgonie e anfratti in cui sbucano aragoste e rami di corallo rosso.

Grotta Azzurra

Profondità consigliata: 25 mt

Difficoltà: facile

Morfologia: archi

Grotta costituita da archi naturali ricoperti di varie spugne, parazhoantus e nudibranchi di vario tipo.

Secca di mezzo Canale

Profondità consigliata: 45 mt

Difficoltà: difficile

Morfologia: secca

La secca si trova a circa 4 miglia dalla costa tra Giannutri e l'Argentario, il cappello si trova a circa 24 metri di profondità mentre le pareti laterali sprofondano nel blu. Le pareti della secca sono ricche di gorgonie rosse, corallo, spugne, aragoste ma anche di saraghi, corvine, dentici e cernie. Dando un'occhiata ogni tanto nel blu è possibile fare l'incontro con alcuni pesci pelagici come ricciole, palamite e tonni. Immersione sicuramente tra le più belle ma anche da affrontare in massima sicurezza, attrezzatura idonea e rispettando tempo di immersione, eventuale decompressione e scorta della miscela.

Secca di Capo Duomo

Profondità consigliata: 40 mt

Difficoltà: media

Morfologia: secca

Una delle immersioni più belle di tutto l'Argentario nei pressi di Punta Capo Duomo con il cappello che arriva a 6 metri di profondità, fino ad arrivare ad una massima profondità di circa 50 metri. Le pareti sono ricoperte da rami di gorgonia rossa, spugne di vario genere, spirografi, crinoidi e nudibranchi.

Possibile avvistamento nel blu di pesce pelagico come ricciole, dentici e baraccuda.

Scoglio del Corallo

Profondità consigliata: 30 mt

Difficoltà: media

Morfologia: parete con archi, passaggi e tunnel

Splendida secca caratterizzata da una parete ricca di gorgonie rosse e spugne e costituita da grotte, archi naturali e tunnel molto belli. Archi tappezzati da spugne dove trovano il loro ambiente naturale nudibranchi di ogni tipo. Pareti ricche di parazhoantos e anfratti dove aragoste si affacciano mostrando la loro bellezza, infine polpi, murene e dentici fanno da contorno in questo splendido scenario.

Punta del Bove

Profondità consigliata: 35 mt

Difficoltà: media

Morfologia: parete

In questo sito di immersione è possibile intraprendere due itinerari subacquei. Splendida cigliata le cui pareti sono ricoperte di gorgonie rosse e gialle, corallo e numerosi anfratti che fanno da tana ad una moltitudine di specie. Incontri con murene, polpi, aragoste ma possibile anche l'avvistamento di pesce pelagico.

Argentarola

Profondità consigliata: 35 mt

Difficoltà: media

Morfologia: parete

Anche questa risulta essere una meta ambita da tutti i sub che visitano l'Argentario, costituita tra l'altro da alcune grotte visitabili, le pareti sono piene di gorgonie rosse e con variante gialla, spaccature dalle quali si affacciano aragoste, gronghi e murene. Frequente l'incontro con scorfani, dentici qualche cernia e musdee.

Cala Grande

Profondità consigliata: 30 mt

Difficoltà: media

Morfologia: parete

Immersione che si caratterizza per la diversità del fondale, anche qui presenza di gorgonie rosse e gialle e una piccola distesa di posidonia. Gli anfratti fanno da tana ad aragoste, murene, gronghi e nudibranchi.

Il Cristo

Profondità consigliata: 20 mt

Difficoltà: bassa

Morfologia: parete

Suggestiva immersione grazie alla presenza di una statua del Cristo ad una profondità di circa 15 metri. Facile l'incontro con polpi, murene e gronghi. Mentre sulle pareti gorgonie rosse e gorgonie gialle.

Secca della Maddalena

Profondità consigliata: 30 mt

Difficoltà: media

Morfologia: secca

Secca con il cappello che arriva fino a 6 metri dalla superficie velocemente raggiungibile dal porto con pochi minuti di navigazione. Possibilità di vedere corallo rosso, gorgonie e nei vari anfratti polpi, murene e gronghi.

La Caletta

Profondità consigliata: 15 mt

Difficoltà: scarsa

Morfologia: pianoro con frenata

Questo sito di immersione è ideale per le acque libere di fine corso e per immersioni tranquille. Da non sottovalutare la presenza di cavallucci marini, nudibranchi, sogliole, rombi e tracine dove il subacqueo fotografo può sicuramente divertirsi nello scatto di stupende foto.

Scoglio Sommerso

Profondità consigliata: 30 mt

Difficoltà: scarsa

Morfologia: secca

Secca di facile raggiungimento grazie alla vicinanza dal porto. Le pareti sono ricoperte interamente da gorgonie gialle e rosse e rami di corallo. Presenza di nudibranchi, paguri, murene e piccole aragoste.

Punta Finestra

Profondità consigliata: 40 mt

Difficoltà: media

Morfologia: parete

In questa immersione e da ammirare la parete ricca di parazhoantus e gorgonie rosse, caratteristica la grotta con gamberi, mostelle e gronghi. Già dai primi metri è possibile incontrare piccoli tunnel passanti.

Punta Naso di Papa

Profondità consigliata: 40 mt

Difficoltà: media

Morfologia: parete

Secca caratterizzata da una bella parete con sifone piena di gorgonie gialle e corallo rosso, negli anfratti si nascondono scorfani, murene e gronghi di notevole misura.

Secca della Cacciarella

Profondità consigliata: 40 mt

Difficoltà: alta

Morfologia: secca

Secca con cappello a 34 metri con gorgonie e corallo nero. Frequenti sono gli incontri con scorfani, polpi e murene che abitano tutti gli anfratti.

Punta Avoltore

Profondità consigliata: 40 mt

Difficoltà: media

Morfologia: parete/franata

Questo sito di immersione è costituito da una bella parete e da una franata, ricco di belle gorgonie rosse e rami di corallo, anfratti che fanno da capolino ad aragoste e astici, ma non mancano murene e piccoli gronghi.

Cala dei Santi

Profondità consigliata: 40 mt

Difficoltà: media

Morfologia: parete/franata

Questo sito di immersione è costituito da una bella parete e da una franata, ricco di belle gorgonie rosse e rami di corallo, anfratti che fanno da capolino ad aragoste ma non mancano murene, gronghi e polpi. Possibile poter osservare il pesce luna.

Il Faro

Profondità consigliata: 35mt

Difficoltà: media

Morfologia: franata/massi

Questo sito di immersione è costituito da una franata e con vari massi sparsi, ricchi di belle gorgonie. Nel periodo estivo vì è un intenso traffico di imbarcazioni e quindi da prestare molta attenzione durante l'immersione.